Utilizzo dei cookies

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento.

Decrease font size Default font size Increase font size

sale1mf

sale3news

Giuseppe306x150rit

NOma, l’app per ricordare le vittime di mafia

Le strade di Palermo raccontano storie assordanti che abbiamo smesso di ascoltare. Tra cemento, traffico e incuria, Palermo racconta storie che ignoriamo e che abbiamo smesso di ricordare e che hanno segnato non solo la storia della Sicilia, ma dell'italia intera. Storie di giornalisti, poliziotti, magistrati, medici, gente comune che ha pagato con la vita per aver compiuto il proprio dovere. Eroi, loro malgrado. Cittadini normali che non si sono piegati alla paura e alle intimidazioni e che per questo sono stati uccisi dalla mafia. A rendergli onore, oggi, Noma -NO mafia- l'applicazione gratuita per smartphone e tablet che vi farà conoscere i nomi di quei padri, figli, fratelli, amici, e le loro storie e vi condurrà proprio su quei luoghi che a partire dagli anni '70 sono state teatro di così tanti e tristi delitti.

Organizzata in tre macrosezioni (Le storie, il progetto e Pizzo-free) l’app gratuita per smartphone e tablet iOS,Android Windows è una sorta di viaggio narrato in quelle esistenze.

image 122 image12 image121

[continua...]

Ideata dal famoso Pif, insieme all'associazione “Sulle nostre Gambe” e sviluppata da Tim, l'app è stata presentata al Senato alla presenza del suo Presidente, Pietro Grasso, del sindaco di palermo, Leoluca Orlando, e dei parenti delle vittime e accolta con molto entusiasmo.

Organizzata in 3 macro sezioni -Le storie, Il progetto e Pizzo free per conoscere e quindi sostenere tutti quei commercianti che hanno denunciato i loro estorsori rifiutandosi di pagare il pizzo- l'app Noma racconta la storia di questi nostri eroi attraverso video, foto di famiglia, interviste ai familiari e animazioni digitali che vi permetteranno anche se, non presenti fisicamente a Palermo, di visitare i luoghi dell'agguato a 360', in realtà aumentata come se foste lì. Le storie, narrate da artisti siciliani famosi – Ficarra e Picone, Nino Frassica, Beppe Fiorello, Francesco Scianna, solo per citarne alcuni- vi permetteranno di scoprire una lotta alla mafia che è sotto lo sguardo di tutti e che i più ignorano. Un'app da avere assolutamente,da consigliare soprattutto ai più giovani e da strausare al pari di whatsapp e instagram.

Si parte con 15 eroi, i loro cari e delle loro scorte: Antonino Agostino, Paolo Borsellino, Rocco Chinnici, Mauro De Mauro, Giovanni Falcone, Mario Francese, Giorgio Boris Giuliano, Libero Grassi, Carmelo Iannì, Pio La Torre, Piersanti Mattarella, Beppe Montana, Giuseppe Puglisi, Pietro Scaglione, Cesare Terranova. Successivamente saranno disponibili anche le storie di Filadelfo Aparo, Ninni Cassarà, Gaetano Costa, Carlo Alberto Dalla Chiesa, Peppino Impastato, Paolo Giaccone e Calogero Zucchetto.

Search

facebook-icon twitter-icon google-plus-icon

legalita logo sito 152x50

 logo liberapalermo
liberapalermo

libera

Solidariao

ossigeno

App Noma

udc1

www.webzoom.it by Nino Pillitteri